mercoledì , 30 Novembre 2022
Home attualità Alessio Quaini, morto di infarto a 13 anni durante la gita: assolta la professoressa
attualità

Alessio Quaini, morto di infarto a 13 anni durante la gita: assolta la professoressa

Alessio Quaini

Alessio Quaini aveva perso la vita a soli 13 anni nel 2014 quando insieme ai suoi compagni di classe si trovava in gita nel Comune di Villanuova sul Clisi in provincia di Brescia. Il bambino infatti, ha accusato un bruttissimo malore dopo aver salito circa 40 gradini per arrivare alla sala civica.

Un malore che si è rivelato purtroppo fatale vista la cardiopatia del piccolo Alessio. In passato quest’ultimo aveva già affrontato diversi malori che l’avevano portato ad una delicata operazione a cui, era stato impiantato un defibrillatore.

Lo sforzo svolto dal 13enne nel salire tutti e 40 i gradini insieme ai suoi compagni di classe l’hanno così poi portato alla morte. Fin da subito i genitori hanno accusato l’insegnante che all’epoca sembrava fosse informata in merito allo stato di salute del bambino.

Il pm nel corso degli anni ha richiesto 8 mesi di reclusione nei confronti della professoressa che aveva la responsabilità di Alessio e di tutta la sua classe. Il bambino infatti, era stato sottoposto ad un sforzo eccessivo per il suo stato di salute delicato e importante.

Alessio Quaini, morto d’infarto durante una gita: assolta la professoressa

Alessio Quaini

A distanza ci circa 8 anni dalla morte del piccolo Alessio, il pm aveva chiesto ben 8 mesi di reclusione per la professoressa. Quest’ultima infatti, era stata accusata di non aver dato troppa attenzione alla salute del 13enne facendogli salite i gradini per la sala civica del Comune di Villanuova sul Clisi.

Secondo il pm e secondo il legale della famiglia, quest’ultima avrebbe avuto la responsabilità del piccolo che, ha accusato un malore risultato poi fatale. Il bimbo era affetto da una brutta cardiopatia congenita che l’aveva costretto precedentemente ad un’operazione delicata.

Il tribunale di Brescia dopo aver raccolto le varie testimonianze decidendo di assolvere da ogni colpa e responsabilità la professoressa. Nonostante la decisione presa da parte di quest’ultimo, secondo il pm e i medici, Alessio non avrebbe mai dovuto salire quei 40 scalini.

Essi si sono trasformati in un ostacolo troppo grande per il 13enne che non è riuscito a sopravvivere al grande sforzo.

Related Articles

Ruba l’elettricità per il genitore anziano e malato: il giudice lo assolve

Un uomo in provincia di Brescello per diversi anni ha rubato l’energia...

Bambina malata terminale ha poco tempo da vivere, i genitori: “Conserva tutti i ricordi felici”

Bambina malata terminale ha commosso tutto il web con la sua storia...

Frana di Ischia, neonato muore tra le braccia della sua mamma: una scena tremenda

Frana di Ischia, un neonato è stato ritrovato tra le braccia della...

Piccolo Christian morto a 15 mesi: febbre alta e poi la meningite fulminante

Il piccolo Christian ha perso la vita a soli 15 mesi a...