giovedì , 8 Dicembre 2022
Home Viaggi Arancini e cannoli siciliani: disponibili anche in Cina
Viaggi

Arancini e cannoli siciliani: disponibili anche in Cina

Arancini e cannoli siciliani potranno essere mangiati anche in Cina. Ecco dove poterli trovare nell'Asia Orientale: da scoprire!

arancini e cannoli siciliani

Arancini e cannoli siciliani sono conosciuti in tutto il mondo ed ora potranno essere gustati anche in Cina. I fratelli Gaetano ed Enrico Bauso sono pronti ad esportare anche nell’Asia Orientale questi gustosi e tipici prodotti italiani e soprattutto siciliani.

Per chi non lo sapesse l’arancino siciliano è una palla o un cono di riso impanato e fritto farcito, in genere, con ragù, piselli e caciocavallo o mozzarella.

Il cannolo, invece, è un famosissimo dolce. Esso è composto da una cialda di pasta fritta e di un ripieno fatto di ricotta di pecora con decorazioni varie come granella di cioccolato, pistacchi o canditi.

Da oggi in poi queste due prelibatezze non potranno essere gustate solo in Sicilia e in Italia. Anche in Cina, oltre a Londra, dove giù i fratelli Bauso hanno aperto una rosticceria in passato si potranno mangiare.

In Cina sarà possibile mangiare cannoli e arancini siciliani

Arancini, cannoli, gelato al pistacchio, pasta alla Norma e tante altre specialità siciliane hanno conquistato Londra ed ora sono pronte a sbarcare anche in Oriente.

Dopo L’Inghilterra arriva infatti l’avventura cinese,  nella città di Changsha nella regione dello Hunan. Questa è una di quelle aree dove fino a qualche decennio fa l’economia era principalmente basata sulla coltivazione e per km si vedevano solo casette e campi.

Invece ora è al centro di un vero e proprio boom economico, essendosi si è sviluppata con centinaia di grattacieli e diversi centri commerciali. Ad oggi sono ben sei milioni e mezzo i suoi abitanti, dunque un bacino di utenza potenzialmente enorme.

Ad aiutare alla diffusione di prodotti tipici siciliani in Cina è stata la creazione del parco “Città Italia”. Esso è creato l’Huayi Brothers Media Corporation per far vivere agli abitanti di Changsha l’atmosfera ed il cibo italiano senza la necessità di recarsi per forza in Italia.

Qui infatti sono stati ricostruiti in scala reale su un’area di 250mila metri quadri, parte dei canali di Venezia, il cuore storico di Assisi e di altre piazze italiane meta di cinesi come Roma, Napoli e Firenze.

Non poteva però mancare il tipico cibo italiano, dunque ecco l’arrivo di arancini e cannoli per tutti i cinesi che li vorranno.

Written by
Daniele Caprio

Poco dopo aver conseguito una laurea magistrale in economia e commercio, nel tempo libero, è sorta in me la passione per la scrittura di articoli riguardanti diversi argomenti. Ho iniziato a scrivere per blog sul calcio, per poi collaborare anche con alcune testate giornalistiche fino ad arrivare nella famiglia di Cettinella dove mi occupo di diversi argomenti di curiosità.

Related Articles

Laghi di Sicilia: le spettacolari riserve della costa siciliana

Laghi di Sicilia: un tesoro nascosto di perle disseminate lungo la costa...

Borgo Parrini, il Paese siciliano che sembra spagnolo

Borgo Parrini è un un Paese siciliano molto bello e caratteristico che...

Isola Palmaria: la leggenda della nascita del suo nome

L‘Isola Palmaria è di forma triangolare ed è la più grande delle...

Spiagge che si illuminano: ecco dove e perché accade

Spiagge che si illuminano, è un fenomeno che moltissimi turisti riescono a...