domenica , 4 Dicembre 2022
Home Amici a 4 zampe Arriva il primo ospedale veterinario pubblico e gratuito in Italia
Amici a 4 zampe

Arriva il primo ospedale veterinario pubblico e gratuito in Italia

Apre il primo ospedale veterinario pubblico gratuito in Italia per i nostri amici a quattro zampe: ecco la data e tutti i dettagli

Arriva il primo

Arriva in Italia il primo ospedale veterinario pubblico gratuito che milioni di famiglie e associazioni aspettavano da tempo. Un’importante svolta annunciata da parte del sindaco Gualtieri che ha spiegato il nuovo progetto che sta prendendo forma e sarà ultimato nel 2024.

Una struttura pubblica a cui potersi rivolgere in qualsiasi ora del giorno e della notte è stata approvata dalla Giunta di Roma nelle scorse settimane. L’ospedale è dedicato a tutti gli animali da compagnia e vanterà sale all’avanguardia ma soprattutto un’equipe presente 24 ore su 24 per aiutare ogni singolo amico a quattro zampe.

Al suo interno avremo la possibilità di trovare laboratori di diagnostica e di analisi ma anche una sala per i gessi, due sale operatorie per gli interventi ed un locale di degenza post operazione. Inoltre, la struttura vanterà una terapia intensiva ed un’area usata per isolare gli animali che avranno problemi di malattie trasmissibili.

Il tutto sarà realizzato dopo la riqualificazione e l’ampiamento del famoso canile comunale di Muratella a Roma. Stando a quanto riportato da Fanpage.it il progetto sarà terminato a metà del 2023 mentre la struttura sarà poi edificata e completata solo nei primi mesi del 2024.

Arriva il primo ospedale veterinario pubblico e gratuito in Italia

Arriva il primo

A spiegare nel dettaglio ciò che accadrà da qui a due anni è il sindaco Roberto Gualtieri che ha affermato e descritto il progetto come: Un impegno importante che avevamo preso con la città e che oggi, con il via libera al progetto di fattibilità tecnica ed economica, comincia a concretizzarsi”.

“Grazie all’assessora Alfonsi per l’impegno che ha portato alla realizzazione di questo progetto, frutto di un confronto e di un percorso condiviso con la rete delle associazioni di volontariato. Un importante tassello per la tutela del benessere dei nostri amici a quattro zampe ha terminato il sindaco.

Nonostante il progetto, non si è ancora del tutto certi delle svariate attività che saranno presenti all’interno dell’ospedale. Per ora resta un mistero anche le modalità di erogazione dei vari servizi e quanti medici saranno presenti al suo interno.

Ancora tutto da stabilire per quanto riguarda l’elenco degli interventi o chi potrà usufruirne al di fuori dei romani. Per questo, non ci resta che aspettare nuovi e importanti aggiornamenti in merito con il passare dei mesi in vista del 2024.

Related Articles

Il cane ulula di felicità quando scopre di essere stato adottato dopo 1250 giorni in rifugio

Il cane ulula di felicità dopo aver trascorso più di 1250 giorni...

Bob, il cane che ritrova la vista dopo l’operazione: la reazione quando incontra il suo papà umano

Bob è il cagnolino protagonista della storia a lieto fine che oggi...

La triste storia di Yuki, l’unico superstite della famiglia morta nella frana di Ischia

La triste storia di Yuki in queste ultime ore ha commosso il...

Merlin ceduto dal proprietario perché troppo vivace diventa pompiere, la storia a lieto fine

La storia del cane Merlin di cui vogliamo parlarvi oggi vi scalderà...