martedì , 29 Novembre 2022
Home News Assegno unico 2021: fino a 200 euro al mese per figlio
News

Assegno unico 2021: fino a 200 euro al mese per figlio

Assegno unico 2021

Assegno unico 2021. Entro fine anno verrà approvata la Legge di Bilancio. Una manovra quella per il 2021 che secondo il ministro dell’Economia Gualtieri ammonterà a 24,7 miliardi di euro. Tante le voci iscritte, tra cui l’assegno unico volto a sostenere le famiglie con figli.

Si tratterà di un sussidio previsto fin dal settimo mese di gravidanza e fino al compimento dei 21 anni. Le erogazioni dovrebbero partire dal 1° luglio 2021. Stando alle prime simulazioni effettuate dagli esperti potrebbero far arrivare fino a 200 euro al mese nelle tasche delle famiglie.

Il nuovo assegno unico garantirà un sostegno economico ad un’ampia platea di famiglie. Secondo i dati dell’Istat, al momento ci potrebbe essere una platea di 12,5 milioni di bambini e ragazzi, dei quali 10,1 milioni avrebbero meno di 18 anni.

Assegno unico 2021: da luglio sussidio a tutte le famiglie con figli

Assegno unico 2021

“Mettiamo le risorse per far partire dal primo luglio un altro pezzo molto importante della nostra strategia di riforma, che è l’assegno unico universale per sostenere le famiglie con figli, attraverso un assegno che può arrivare fino a 200 euro al mese per figlio, per tutte le tipologie di famiglie, superando le differenze che fanno sì che oggi alcune tipologie, come autonomi o incapienti, abbiamo in misura inferiore accesso al combinato disposto di detrazione e assegni familiari” – ha detto Gualtieri in conferenza stampa.

Inserita nella Legge di Bilancio anche una nuova cassa integrazione con uno stanziamento di 5 miliardi. Si prevede un impegno proporzionato alle perdite, che parte dalla cassa gratuita per le aziende più colpite a un impegno maggiore per le imprese meno impattate.

Prorogate fino al 30 giugno anche tutte le misure di sostegno alla liquidità. “Abbiamo deciso di estendere alla metà del prossimo anno tutte le misure sulla liquidità: dalla moratoria sui prestiti e sui mutui, alle misure del fondo centrale di garanzia Sace, al patrimonio Pmi” – ha affermato sempre Gualtieri.

Tra le misure della manovra 2021 anche la conferma delle decontribuzioni al Sud. Pagamento annullato dei contributi per i primi 3 anni per chi assume under 35 nella propria azienda.

Related Articles

Multe in aumento, guai per gli automobilisti: cosa cambia da gennaio 2023

Multe in aumento, cosa cambierà a partire dal 1° gennaio 2023? Questa...

Cartelle esattoriali, nuova rottamazione in arrivo: ecco tutto ciò che bisogna sapere

Cartelle esattoriali, in arrivo una nuova rottamazione ma cosa dobbiamo sapere? Eccoci...

WhatsApp addio: su questi cellulari non funzionerà più

WhatsApp nei prossimi mesi potrebbe giungere al capolinea per diverse marche e...

Torna l’ora solare: quali conseguenze avrà sulle bollette

Torna l’ora solare, ecco cosa potrebbe cambiare per le nostre bollette. Nella...