domenica , 4 Dicembre 2022
Home Amici a 4 zampe Chicchi, la gatta record di 31 anni uccisa da un cane a Monzuno
Amici a 4 zampe

Chicchi, la gatta record di 31 anni uccisa da un cane a Monzuno

Chicchi è la gatta da record di 31 anni che ha perso la vita a causa di un cane cui proprietario l'aveva lasciato libero e senza guinzaglio

Chicchi la gatta da record

Chicchi è la gatta da record che nei giorni scorsi ha purtroppo perso la vita a causa di un cane che, si aggirava libero e senza guinzaglio. La dolcissima gattina aveva ben 31 anni e viveva con la sua mamma umana Daniela con il quale condivideva un amore immenso.

La gattina con il suo pelo tricolore era diventata la mascotte dell’Appenino di Monzuno grazie alla sua longevità e al suo musetto sempre affettuoso. Chicchi era in buona salute, sempre allegra e amante delle buone coccole quando, un cane di razza Spinone senza guinzaglio le ha purtroppo tolto la vita.

La tragica notizia in pochissimi giorni ha fatto il giro dei social della zona per poi essere condivisa in tutt’Italia. I carabinieri locali subito dopo aver appreso cosa è accaduto, hanno denunciato il proprietario del cane per omessa sorveglianza.

A raccontare il dolore per la scomparsa della piccola Chicchi è la sua mamma umana, Daniela Salomoni proprio come riporta il Quotidiano.Net. La donna porta con sé un dolore immenso pensando a come la sua bimba a quattro zampe sia volata in cielo all’à di 31 anni.

Chicchi, la gatta record di 31 anni uccisa da un cane

Chicchi la gatta da record

Daniela Salomoni ha così raccontato con le lacrime agli occhi l’accaduto: Non si può morire così, azzannati da un cane che il proprietario neanche si degna di tenere al guinzaglio. È inaccettabile. Chicchi era abituata a stare in giardino, insieme a tutti gli altri animali che abbiamo, gatti, tacchini e cani, ed è sempre andata d’amore e d’accordo con tutti”.

“La stessa Chicchi era solita aggirarsi anche in questo piccolo boschetto che, qui a Monzuno, confina con la casa dove viviamo da quarant’anni e di cui conosciamo ogni scorcio. Io ero in giardino. Non ho neanche fatto in tempo a guardare Chicchi che passeggiava serena verso il boschetto, come ripeto era solita fare, quando, dal nulla, sbuca questo cagnone” ha spiegato la stessa Daniela.

Un dolore immenso quello che la mamma umana di Chicchi sta vivendo in questo momento. In ricordo del loro primo incontro e dell’amore nato in pochi minuti ha raccontato: “Noi siamo sempre stati amanti degli animali in famiglia e Chicchi è nata nel 1991 da una gatta che avevamo prima”.

Non ha mai avuto un pedigree né nulla di simile, ma so per certo l’anno di nascita perché ricordo come fosse ieri quel periodo e anche perché in casa, con i miei genitori, si parlava spesso dell’insolita longevità della Chicchi. Tanto che anche lei aveva partorito due gattini, che sono morti entrambi a circa vent’anni, ben prima di lei” ha terminato la donna.

Negli ultimi giorni sono tantissimi i messaggi di affetto e di vicinanza nei confronti di Daniela nel suo profilo Facebook da tutt’Italia, in particolar modo dai cittadini di Mozuno. Quest’ultimi infatti, amavano la presenza di Chicchi, diventata simbolo di longevità e di dolcezza.

Related Articles

Il cane ulula di felicità quando scopre di essere stato adottato dopo 1250 giorni in rifugio

Il cane ulula di felicità dopo aver trascorso più di 1250 giorni...

Bob, il cane che ritrova la vista dopo l’operazione: la reazione quando incontra il suo papà umano

Bob è il cagnolino protagonista della storia a lieto fine che oggi...

La triste storia di Yuki, l’unico superstite della famiglia morta nella frana di Ischia

La triste storia di Yuki in queste ultime ore ha commosso il...

Merlin ceduto dal proprietario perché troppo vivace diventa pompiere, la storia a lieto fine

La storia del cane Merlin di cui vogliamo parlarvi oggi vi scalderà...