mercoledì , 7 Dicembre 2022
Home Storie di Vita La vera storia dei fratelli Tocci, i due gemelli siamesi che hanno ispirato lo scrittore Mark Twain
Storie di Vita

La vera storia dei fratelli Tocci, i due gemelli siamesi che hanno ispirato lo scrittore Mark Twain

La vera storia dei fratelli Tocci, i due gemelli siamesi che hanno ispirato lo scrittore Mark Twain

Conoscete la vera storia di Giacomo e Giovanni Battista Tocci?  Si tratta di due gemelli siamesi forse proprio uno dei primi casi che si sono verificati in Italia.

Sarebbero nati intorno alla fine dell’800, ma trattati davvero come se fossero dei fenomeni da baracconi.

A distanza di oltre un secolo sembra ci siano ancora alcuni misteri riguardo la vita dei gemelli siamesi a cominciare proprio dal luogo e soprattutto dalla data di nascita.

Secondo alcuni giornali, che risale risalirebbero all’epoca la data di nascita dei due gemelli potrebbe risalire al mese di luglio o di ottobre del 1875, anche se altre fonti poi danno come certa la data di nascita delle 1877.

Riguardo invece il luogo di nascita alcuni giornali sostengono che i due gemelli siamesi siano nati in Piemonte. Altri invece indicano la Lucania, l’attuale Basilicata. Ma qual è la verità?  Purtroppo non abbiamo certezze né dell’una ne dell’altra.

Ciò che è certo invece è che i due sono nati dalla a Maria Luigi Mezzanrosa. Quando partorì aveva soltanto 19 anni.

I due gemelli siamesi: i fratelli Tocci

Soltanto quando avevano un mese di vita Giovanni e Giacomo furono visitati dai medici della reale Accademia di Torino. Furono piuttosto categorici e diedero ai genitori poche speranze perché pensavano che i due fratellini non sarebbero vissuti a lungo.

Tuttavia i medici si sbagliarono, ma  i due gemelli vennero comunque sottoposti ad altri studi da parte di medici di Lione della Francia in generale e anche dell’Accademia Svizzera di Scienze Naturali.

Però stabilirono che i due gemelli avrebbero avuto una lunga vita ed effettivamente Così fu. Tuttavia però i due gemelli furono esibiti come dei fenomeni da baraccone. Prima in Italia e poi anche nelle altre città europee perfino negli Stati Uniti.

Furono addirittura pubblicizzati su alcuni manifesti, dove erano apparsi anche dei nomi e dei termini poco e carini.

I due gemelli negli Stati Uniti furono pagati 1000 dollari a settimana. Fecero un vero e proprio tour che durò un anno.

Lo scrittore Mark Twain nello scrivere il suo celebre romanzo intitolato ‘Wilson lo svitato e i gemelli straordinari’ si ispirò proprio ai due gemelli.

Questi erano quasi del tutto indipendenti ma condividevano la parte bassa. Non sapevano camminare e non avevano uno sviluppo muscolare adeguato per le loro gambe.

Riguardo il loro carattere si dice che Giovanni avesse un carattere più tranquillo ed anche una sensibilità più spiccata rispetto a Giacomo che invece pare non gradisse proprio queste iniziative.

Data di morte

Nel 1897 i due gemelli tornarono in Italia dove poi decisero di ritirarsi acquistando anche una villa nei pressi di Venezia. Nei vent’anni successivi si dice che i gemelli uscirono proprio molto raramente dalla loro vita. Condussero una vita piuttosto riservata fino alla loro morte.

Si dice che nel 1904 i due gemelli contrassero matrimonio con due donne, ma è mistero sul fatto se effettivamente ebbero dei figli o meno.  Incerta anche la loro morte Perché alcuni diedero notizia e nel 1906. Altri colleghi medici invece sostennero che i due morirono nel 1912. Altre fonti invece dicono che i due sopravvissero fino al 1940.

Se hai trovato interessante questa notizia condividetela sui social con i vostri amici.

Related Articles

Perde la moglie nello tsunami, da 11 anni si immerge per ritrovarne il corpo

Perde la moglie nello tsunami. Il terribile tsunami che colpì la città...

Morto per 90 minuti, uomo svela la sua esperienza nell’aldilà

Morto per 90 minuti. Il mondo è pieno di tantissime testimonianze di...

La madre di Nadia Toffa: “Mia figlia mi parla, ricevo dei messaggi dall’aldilà”

La madre di Nadia Toffa sente ancora fortemente vicina sua figlia, scomparsa...