domenica , 4 Dicembre 2022
Home Miracoli e Testimonianze Il miracolo eucaristico dell’Ostia che vola: chi era Imelda Lambertini
Miracoli e Testimonianze

Il miracolo eucaristico dell’Ostia che vola: chi era Imelda Lambertini

Miracolo eucaristico che vola, chi era Imelda Lambertini? Ecco il racconto del miracolo.

Il miracolo eucaristico

Il miracolo eucaristico dell’Ostia che vola. Sono stati gli angeli a portare l’Ostia verso la beata Lambertini. E’ questo il miracolo avvenuto sotto agli occhi di molti fedeli. Una ragazzina di nome Imelda Lambertini desiderava ricevere l’ostia da tanto tempo.

Un giorno, un’ostia volante si è poggiata sulla sua testa e si è trattato di un grande miracolo, avvenuto proprio sotto gli occhi di tanti fedeli.

Il miracolo in questione sarebbe avvenuto nel XIV secolo ed è stato inserito proprio negli atti del processo di canonizzazione. Ma chi era Imelda?

In tanti parlano di questo miracolo eucaristico dell’Ostia che vola, avvenuto esattamente nel XIV secolo e che è stato inserito negli atti del processo di canonizzazione.

Il miracolo eucaristico dell’Ostia che vola

Il miracolo eucaristico

La giovane Imelda era nata a Bologna nel 1320 ed ha avuto una vita piuttosto breve, visto che la sua anima tornò al Padre esattamente il 12 maggio 1333.

La sua era una famiglia benestante e all’età di 9 anni la mandarono a studiare dalle suore domenicane di Val di Pietra a Bologna.

Fu in quel periodo che la giovane iniziò a chiedere di poter ricevere Gesù Eucarestia, al Cappellano delle Suore.

Il sacerdote le rispose “Bambina hai appena nove anni! Per ricevere il Santissimo Corpo di Cristo devi compiere 14 anni”. “Io amo Gesù Eucarestia, il mio cuore brucia dal desiderio di ricevere Gesù Eucaristia al più presto”.

Il miracolo avvenne il 12 maggio 1333, quando la Vigilia dell’Ascensione Imelda si è recata alla Santa Messa come era solita fare.

Al momento della Comunione si è presentata proprio ai piedi dell’altare. Il parroco fece segno di andarsene. Imelda rimase e se ne andò ma fu in quel momento che avvenne il miracolo.

La prima ostia che prese il parroco, gli sfuggì dalle mani, volando in alto e cominciò ad illuminarsi, fermandosi poi sul capo di Imelda.

Quella era la volontà del Signore. Il parroco ordinò all’Ostia di riprendere forma eucaristica e riscese sulla paterna. Furono gli angeli a togliere l’ostia dalle dita e la sollevarono in alto.

Al richiamo di Gesù Eucarestia, l’Ostia si posò sulla paterna grazie agli angeli.

Related Articles

Veggente di Akita: dopo 49 anni una nuova rivelazione. Ecco di cosa si tratta

Veggente di Akita. Sono passati 49 anni da quando suor Agnes Katsuko...

Pio da Pietrelcina appare in Irlanda ad un’anziana di 92 anni

Pio da Pietrelcina appare in Irlanda ad un’anziana signora di 92 anni....

La simpatica foto di Gesù ha commosso la Colombia e il mondo intero

La simpatica foto di Gesù che sta tanto commuovendo la Colombia. Si...