mercoledì , 30 Novembre 2022
Home attualità Papà muore nel sonno a 23 anni, le lacrime della fidanzata: “Dovevamo sposarci”
attualità

Papà muore nel sonno a 23 anni, le lacrime della fidanzata: “Dovevamo sposarci”

Papà muore nel sonno a 23 anni

Papà muore nel sonno a soli 23 anni in maniera del tutto inspiegabile, lasciando un bimbo e la sua futura moglie. La triste storia vede protagonista Jack Grozier un giovane ragazzo poco più che vent’enne che, lo scorso giovedì è stato trovato privo di vita all’interno della sua abitazione.

Il genitore residente a New Cummock in Scozia era genitore di un bellissimo bambino e presto avrebbe dovuto convolare a nozze con la sua metà. A raccontare il dolore per la sua morte, è la stessa fidanzata che al portale ‘Mirror’ ha spiegato il momento difficile che sta affrontando.

La morte di Jack Gozier ha così lasciato un grandissimo vuoto nei confronti di tutta la sua famiglia a cui teneva particolarmente. L’uomo prima di mettersi a dormire, aveva inviato un ultimo messaggio alla propria fidanzata Samantha. Quest’ultimo non sapeva e mai avrebbe immaginato che quello sarebbe stato il suo ultimo gesto nei confronti della sua amata.

Samantha al portale ‘’Mirror’ ha così spiegato cosa è accaduto e come insieme a Jack stava pianificando il loro futuro matrimonio. La coppia aveva un bimbo di soli due anni quando lo scorso giovedì è stata colpita dalla tragedia completamente inaspettata.

Papà muore nel sonno a 23 anni, il dolore della sua futura moglie

Papà muore nel sonno a 23 anni

La donna ha spiegato quanto l’uomo fosse grato della sua famiglia e tanto da non veder l’ora di convolare con lei a nozze: “Adorava essere un papà. Voleva essere la versione migliore di sé stesso per suo figlio Harris”.

È proprio lei ad aver ricevuto un suo ultimo messaggio prima di mettersi a letto: “Mi ha scritto dicendomi che ci saremmo sentiti la mattina successiva. Non avrei mai potuto immaginare che sarebbe morto”.

Da poco il 23enne aveva iniziato un nuovo lavoro come fattorino cercando di risparmiare più soldi possibili per il matrimonio. “Jack adorava far ridere tutti: non c’è niente che non avrebbe fatto per i suoi amici o la sua famiglia. Abbiamo passato i momenti migliori insieme”.

Ora la giovane donna dovrà crescere il loro bambino da sola, senza aver capito ancora come sia realmente morto il suo amato compagno durante il sonno.

Related Articles

Ruba l’elettricità per il genitore anziano e malato: il giudice lo assolve

Un uomo in provincia di Brescello per diversi anni ha rubato l’energia...

Bambina malata terminale ha poco tempo da vivere, i genitori: “Conserva tutti i ricordi felici”

Bambina malata terminale ha commosso tutto il web con la sua storia...

Frana di Ischia, neonato muore tra le braccia della sua mamma: una scena tremenda

Frana di Ischia, un neonato è stato ritrovato tra le braccia della...

Piccolo Christian morto a 15 mesi: febbre alta e poi la meningite fulminante

Il piccolo Christian ha perso la vita a soli 15 mesi a...