venerdì , 9 Dicembre 2022
Home News “Se parli ammazzo mamma e i tuoi fratelli”. Minaccia e violenta la figlia per 10 anni, poi il gesto terribile per evitare la gravidanza…
News

“Se parli ammazzo mamma e i tuoi fratelli”. Minaccia e violenta la figlia per 10 anni, poi il gesto terribile per evitare la gravidanza…

violenza

Altra ennesima Violenza consumata Tra le mura Domestiche ad Ancona, la Vittima La figlia Che fin  dall’età di 8 anni e per dieci anni ha dovuto subire violenze e Abusi dal padre venuto Riporta il Mattino.Un padre colui Che dovrebbe Amarti, coccolarti, proteggere da tutto e Tutti, invece ascolto sempre Più frequentemente Nei supporti e QUESTE sociale Atroci notizie, e ci piacerebbe tanto, ma davvero tanto, Che si concentrasse L’attenzione Sulle Vittime Immaginando Provvedimenti Che le risarciscano e che restituiscano Il Futuro Che a Loro e Stato rubato. Sarebbe un inizio.
Un nuovo inizio per OGNI Vittima Che non PUÒ Più Cambiare Il passato ma alla Quale DEVE Essere permesso Almeno di change to Suo futuro.
A cominciare dal Fatto Che alle bambine, alle ragazzine, alle donne Che denunciano un Atto di Violenza bisogna credere, si bisogna credere sempre.
Ha violentato la figlia per dieci anni, prendendola Spesso un calci in pancia per non farla rimanere INCINTA. L’orrore si consumava quasi Tutti i giorni un Jesi ( Ancona ), prima di accompagnarla a scuola. Alla bene lei ha Trovato il coraggio di denunciarlo e Finalmente il ‘mostro’ è finito in manette.
Si Tratta di un operaio albanese di 45 anni Che Salira sul banco degli imputati il prossimo 22 giugno per Violenza Sessuale pluriaggrava, MENTRE La figlia, studentessa ora 23enne Sara parte civile tramite l’avvocato Marina Magistrelli
Sulla vicenda il pm Serena Bizzarri ha da poco Concluso le Indagini e Chiesto per l’imputato Il Giudizio immediato. Ora la Difesa, rappresentata dal legale Alessia Bartolini , l’Avra tempo a causa Settimane per decidere se affrontare Il processo in dibattimento oppure con il rito abbreviato. Secondo l’accusa Gli Abusi sarebbero iniziati Nei primi anni Duemila, poco Dopo Il TRASFERIMENTO di Tutta la famiglia in Italia.

All’epoca la presunta Vittima AVEVA solista 8 anni. La tenera Età non avrebbe impedito al 45enne di abusare di lei. Secondo il racconto Dalla Giovane, il padre l’avrebbe costretta a rapporti sessuali subito Un giorno sì e un giorno no. Un’alternanza perpetrata alla mattina poco prima Che lei andasse a scuola e lui al lavoro. E se la figlia si azzardava a ribellarsi, scattavano le minacce:

“Se dici Qualcosa, ammazzo prima Tua madre, Tua Sorella, Tuo fratello, poi mi uccido anche io”.
Non solo. Da Quanto riscontrato Dalle Indagini, L’Uomo avrebbe periodicamente Preso a Calci La figlia Sulla pancia. Un modo, Secondo Il Pensiero dell’operaio, per interrompere gravidanze indesiderate EVENTUALI. Per tutto il Periodo delle violenze, il resto della famiglia non si sarebbe accorto di nulla. Tra le quattro mura di casa, insomma, tutto procedeva normalmente.

Gli Abusi si sarebbero interrotti nel 2011, when La ragazza compì 18 anni e si allontanò da casa, Raccontando parte della vicenda alla zia. Ci Sono voluti quattro anni prima di Che trovasse il coraggio di denunciare tutto alle Autorità.

Dopo Il racconto Fornito Agli inquirenti, la Procura decise di arrestare il presunto molestatore lo scorso gennaio. Per la Difesa, la storia riportata Dalla 23enne sarebbe tutto Frutto della SUA fantasia.

Una sorta di ripicca Nei Confronti del padre Che non avrebbe Più voluto contribuire al mantenimento della figlia, studentessa in un’università Estera. E poi non ci sarebbe traccia Alcuna dei referti medici Che attestano le presunte violenze subite.

Venerdì 6 Maggio 2016 © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

photo credit:ilmattino

Related Articles

Scioperi benzinai: Stop di 3 giorni dal 13 al 16 dicembre

I benzinai ancora una volta hanno deciso di scendere in piazza organizzando...

La truffa delle bollette gratis: come difendersi e come evitare spiacevoli multe

Nelle ultime settimane alcuni cittadini italiani stanno ricevendo promesse da parte degli...

Il latte a 3 euro al litro: nuovo allarme prezzi in Italia

Negli ultimi anni tantissime aziende italiane produttrici di alimenti di prima necessità...

Multe in aumento, guai per gli automobilisti: cosa cambia da gennaio 2023

Multe in aumento, cosa cambierà a partire dal 1° gennaio 2023? Questa...