mercoledì , 7 Dicembre 2022
Home Salute Danni cerebrali, mai scuotere i neonati che stanno piangendo
Salute

Danni cerebrali, mai scuotere i neonati che stanno piangendo

Danni cerebrali, mai scuotere i neonati che stanno piangendo

Danni cerebrali: perché scuotere un neonato è pericoloso. A volte, i neonati piangono spesso e sembra che proprio non vogliano smettere. In quel momento, i genitori, stanchi di sonno, decidono di scuotere il piccolo. Ma cosa succede?

Purtroppo, però, questa azione può causare numerosi problemi di salute al neonato. Per questo motivo, tutti i genitori dovrebbero conoscere la Sindrome del Neonato Scosso.

Segni e sintomi che, purtroppo, sul lungo termine, hanno degli effetti negativi. Il trauma, infatti, potrebbe avvenire dal punto di vista di danni neurologici. Nei casi peggiori, purtroppo, potrebbe portare al decesso.

I ricercatori hanno spesso cercato di approfondire come mai i genitori, che amano i propri figli e sono la luce dei loro occhi, a un certo punto possano effettivamente fare una cosa del genere.

Lo stress e l’ansia della vita dei genitori possono causare numerosi problemi. Se mamma e papà sono troppo stanchi, possono scuotere il neonato che piange. La fase si chiama Purple Crying.

Danni cerebrali: la Sindrome del Bambino Scosso

Si inserisce nel contesto della fase delle coliche, una delle più delicate dei neonati. Purtroppo, di solito, questa fase inizia la seconda settimana di vita del neonato e potrebbe continuare fino al quarto mese di vita del piccolo.

La Sindrome del Bambino Scosso ha delle conseguenze sulle cellule cerebrali dei bimbi. In poche parole, va ad impedire al cervello l’ossigenazione. Possono dunque esserci dei problemi e dei danni permanenti che diagnosticano i medici.

I sintomi della Sindrome del Bambino Scosso sono diversi. Per esempio, difficoltà a stare svegli, oppure manifestare tremori e inappetenza. Allo stesso modo, la pelle appare pallida e bluastra.

Possono verificarsi anche dei problemi respiratori, e talvolta, nei casi più gravi, purtroppo paralisi e doma. Come prevenire la Sindrome del Bambino Scosso? Un aiuto ai genitori è indispensabile.

Infatti, i genitori devono essere aiutati e supportati durante il percorso. Per loro, è importante essere presenti, avere l’aiuto dei propri genitori o semplicemente dei medici.

Related Articles

Scattano le multe per i no vax over 50: sanzioni in arrivo a dicembre, ecco le regioni più colpite

Scattano le multe per i no vax over 50, sanzioni in arrivo...

Bassetti Covid, l’allarme in vista del Natale “Rischio altissimo”

Bassetti Covid, il noto infettivologo lancia l’allarme per l’epidemia. A poco più...

Ti svegli al mattino e hai tanta sete? Attenzione, potresti soffrire di questa patologia

Ti svegli al mattino con tanta sete, non sottovalutare questo perchè potrebbe...

Infarto sintomi: ecco quelli che non dovresti sottovalutare

Infarto sintomi. L’infarto e le altre malattie cardiovascolari sono la prima causa...