giovedì , 1 Dicembre 2022
Home Emozioni La leggenda del filo rosso che lega il destino delle anime gemelle
Emozioni

La leggenda del filo rosso che lega il destino delle anime gemelle

Conoscete tutti la leggenda del filo rosso del destino? Nota come Akai Ito, è una delle credenze più diffuse in Giappone. In realtà, prende spunto da una antichissima leggenda cinese.

Tutti noi nasciamo con un filo rosso invisibile: lo abbiamo nel mignolo della mano, la sinistra. Questo filo rosso ha il compito di legarci alla nostra anima gemella.

In questo modo, non importa dove, quando o perché: la troveremo prima o poi. La storia che vi stiamo per raccontare ci serve per riflettere a fondo sull’amore. Tutto comincia nella Dinastia Tang.

Lui, un uomo di nome Wei, stava cercando una moglie: voleva una famiglia, dei figli. Insomma, la ricerca dell’amore lo portò un giorno a Song, una città.

Lì, un uomo gli disse che avrebbe potuto sposare la figlia del governatore. Poi, il giorno successivo, Wei fece un incontro. Si trovava al tempio, e c’era un vecchio: stava leggendo un libro, ma la lingua era a Wei sconosciuta.

Il filo rosso del destino

la-leggenda-del-filo-rosso

L’anziano signore gli rispose che era lì per intercedere a favore dell’amore. In realtà, era un defunto, un fantasma. Wei, ovviamente non credette alla sua storia.

Ma l’uomo gli disse: “La tua anima gemella ha tre anni. Dovrai attendere ancora quindici anni.”

L’uomo, a questo punto, era curioso di sapere chi fosse: andò con il vecchio dalla bambina, ma fu deluso di scoprire che non era bella né ricca. Prese una decisione: doveva morire. Così, inviò un suo servitore ad accoltellarla. Lo fece in mezzo agli occhi.

Ma la leggenda del filo rosso continua. Quattordici anni dopo, Wei incontra la ragazza a lui destinata. Il Governatore gli disse di prendere in sposa sua figlia: la ragazza aveva una cicatrice sugli occhi. Quando Wei le domandò come mai, la donna risposta che avevano tentato di ucciderla molto tempo addietro.

Siamo destinati al nostro amore, alla nostra anima gemella. Non importa dove, non importa quando, non importa perché.

Prima o poi, ci troveremo.

Related Articles

A te che ti senti abbandonato e disperato, leggi, Dio non ti abbandona mai

A te che ti senti abbandonato e disperato vogliamo dedicare questa bellissima...

E’ vero amore se tra te e il tuo compagno ci sono questi comportamenti. Scopri quali

Se nella coppia si hanno questi comportamenti allora potrebbe essere vero amore. L’amore...

Teresita Castillo, una bimba malata di cancro diventa la Santa protettrice dei bambini in missione

Teresita Castillo De Diego, la Santa protettrice dei bambini. Non tutti forse...