mercoledì , 7 Dicembre 2022
Home Curiosità Non ricordi cosa hai sognato? Mangia questi alimenti e ricorderai tutto!
Curiosità

Non ricordi cosa hai sognato? Mangia questi alimenti e ricorderai tutto!

Non ricordi cosa hai sognato? Mangia questi alimenti e ricorderai tutto!

Non ricordi cosa hai sognato? Be’, è una sensazione comune a molti. Non ricordare i sogni è più frequente di quanto si pensi. Il motivo è presto detto: non sempre è possibile ricordare il sogno che si è fatto, soprattutto se eravamo in uno stato di dormiveglia.

Al nostro risveglio, sì, ci ricordiamo di avere sognato, ma alla fine non sapremmo ricostruire il sogno! Che cosa fare, dunque?

Esiste un modo per ricordare i sogni? Alcuni scienziati se lo sono chiesto e hanno scoperto che ci sono degli alimenti che ci aiutano a ricordare i sogni.

Molti partecipanti hanno preso parte al progetto, spinti dalla curiosità. Il risultato è strepitoso: pare che la Vitamina B6 sia importantissima per la memoria.

Presente in tantissimi alimenti, la Vitamina B6 aiuta la nostra memoria a registrare i sogni.

Inoltre, nelle notti successive all’assunzione di alimenti ricchi di questa vitamina, molti hanno fatto dei sogni più vividi, proprio come in un film.

Ma quali sono gli alimenti che ci aiutano a ricordare meglio?

I cibi che contengono la Vitamina B6 sono tantissimi: possiamo trovare le carote e i piselli.

Anche gli spinaci, le patate dolci, i ceci e il tonno contengono una elevata percentuale di Vitamina B6.

La cosa positiva e sorprendente è che questa vitamina non vi aiuterà semplicemente a vivere sogni più vividi e a ricordarli!

Se non ricordi cosa hai sognato, mangia questo!

Non ricordi cosa hai sognato? Mangia questi alimenti e ricorderai tutto!

No, la Vitamina B6 favorisce una migliore qualità del sonno e vi consente di dormire più riposati e a lungo.

Vogliamo darvi anche dei consigli da seguire prima di dormire.

Il ciclo del sonno è fondamentale per il nostro organismo.

In nessun caso è consigliabile sballare questo ciclo: le ripercussioni sono piuttosto faticose per l’organismo.

Prima di dormire, è consigliabile evitare stare al computer, al tablet o al cellulare. Dunque, non affaticate gli occhi in alcun modo!

Una scoperta ha messo in risalto come la luce artificiale rallenti la produzione di melatonina, ovvero l’ormone del sonno.

Un ciclo del sonno stabile vi consentirà vivere al meglio e più a lungo: in alcuni casi, possono presentarsi stress, ansia, attacchi di panico notturni o allucinazioni ipnopompiche.

Oltre a integrare gli alimenti ricchi di Vitamina B6, magari a cena, provate anche ad andare a letto sempre a un orario preciso e ricordate: niente luce artificiale!

Magari, leggete un buon libro, assaporate un calice di vino o una bella tisana calda.

Related Articles

Quando si muore, il corpo umano “continuerà a vivere” per un anno dopo la morte  

Quando si muore, il corpo umano continuerebbe a vivere per un altro...

Ciotola di riso in bagno: la soluzione ad un problema molto comune

Il riso è presente nelle case di tutti perché è un ingrediente...

Metodo giapponese per risparmiare: il trucco per arrivare a fine mese

Arrivare a fine mese è molto complicato per tante persone e famiglie....