lunedì , 5 Dicembre 2022
Home Curiosità Succede alle persone che pensano troppo: lo studio svela cose su di noi
Curiosità

Succede alle persone che pensano troppo: lo studio svela cose su di noi

Succede alle persone che pensano troppo: lo studio svela cose su di noi

Succede alle persone che pensano troppo: i pensieri possono farvi ingrassare. A riguardo è stato condotto uno studio molto importante. Il Dottor Angelo Tremblay dell’Università di Laval ha deciso di pubblicare il suo studio su una rivista.

Su Psychosomatic Medicine, infatti, abbiamo visto come i ricercatori canadesi abbiano deciso di seguire 14 studenti e di fare ben 3 test. L’obiettivo era di mostrare come lo stress mentale influisca sul nostro stato di salute.

Durante il primo test, gli studenti rimanevano seduti e soprattutto rilassati. Non dovevano fare null’altro. Nel secondo test, invece, dovevano leggere un documento e sintetizzarlo. Durante il terzo, dovevano compilare vari test al PC.

Soprattutto l’ultimo test doveva misurare la memoria e l’attenzione. A ogni singolo test, i ricercatori hanno detto agli studenti di dedicare almeno un’ora. Alla fine, li hanno invitati a mangiare a un buffet.

Nonostante il loro fosse un lavoro al computer, dunque di basso consumo energetico, in realtà gli studenti erano affamati. Avevano mangiato molto di più dopo la fine del terzo test, 200 calorie in più rispetto alla prima prova.

Succede alle persone che pensano troppo: uno studio

Sostanzialmente, dunque, il problema è uno: un periodo di riposo ci vuole, ma quando lavoriamo al pc, anche se è un lavoro seduto, sprechiamo molte energie di tipo intellettuale. E questo lavoro genera delle fluttuazioni nel livello di insulina e glucosio.

I livelli di insulina e glucosio, invece, sono molto più stabili quando siamo a riposo, durante il periodo di relax. Il Dottor Trembley, dunque, afferma che le fluttuazioni derivano dallo stress del lavoro intellettuale, ma non solo.

Diminuendo i livelli di glucosio, che è il vero combustibile del cervello, quest’ultimo ci invia degli impulsi. In pratica, ci suggerisce di mangiare di più perché ha bisogno di sostanze nutritive per riprendere a lavorare bene.

Pensare troppo, dunque, fa abbastanza male alla linea. Questo accade non soltanto durante il lavoro, ma anche quando siamo delle persone che si fanno influenzare dai pensieri, positivi o negativi che siano.

Il tasso di obesità nei paesi industrializzati è molto aumentato negli ultimi anni.  Secondo Trembley, in effetti, potrebbe influenzare il lavoro mentale e lo stress che ne consegue.

Related Articles

Ciotola di riso in bagno: la soluzione ad un problema molto comune

Il riso è presente nelle case di tutti perché è un ingrediente...

Metodo giapponese per risparmiare: il trucco per arrivare a fine mese

Arrivare a fine mese è molto complicato per tante persone e famiglie....

Principessa Diana, il suo fantasma nella camera della principessa Charlotte a Windsor

La Principessa Diana continua a vegliare sulla propria famiglia a distanza di...