domenica , 4 Dicembre 2022
Home Storie di Vita Bambino esce dal coma dopo che i genitori avevano invocato San Charbel
Storie di Vita

Bambino esce dal coma dopo che i genitori avevano invocato San Charbel

Bambino esce dal coma

Bambino esce dal coma. Al piccolo John i medici non avevano lasciato scampo. Il bambino dopo 40 giorni dalla nascita godeva di ottima salute. Poi improvvisamente i genitori si sono accorti che in lui c’era qualcosa che non andava. Portato dai medici, gli esami del sangue gli avevano diagnosticato livelli di zuccheri altissimi. Il cervello, i reni e i polmoni smisero di funzionare e il piccolo John entrò in coma.

“Dopo 12 giorni, ho avuto la sensazione che John avesse un problema di salute senza alcun sintomo, quindi ho fatto gli esami del sangue e aveva un livello di zucchero nel sangue di 1320 . Poi il suo cervello, i suoi reni e i suoi polmoni hanno smesso di funzionare , è entrato in coma e i medici mi hanno detto che non c’era speranza di una sua guarigione ” – la testimonianza del papà riportata dal portale Aleteia.org.

I medici dissero ai genitori che non c’erano speranze. Allora il papà Joyce Habashi al-Bayrouti chiese la celebrazione di una messa ad Annaya perché si compisse la volontà del signore. Poi si è recato sulla tomba di San Charbel Makhlouf molto popolare in Libano con tantissimi devoti.

Bambino esce dal coma: nella sua testa la risonanza magnetica ha mostrato un segno della croce

Bambino esce dal coma

Il padre ha raccontato che ha chiesto sulla tomba del santo di fare ciò che volevano della vita del figlio John. Poi durante la messa e l’eucarestia ha implorato il signore chiedendo una risposta immediata.

Il bambino dopo aver ricevuto i sacramenti del battesimo e dell’unzione dei malati ha visto le sue condizioni di salute migliorare. Il piccolo John ha iniziato a stare meglio. Fatte le analisi del caso, la risonanza magnetica a cui è stato sottoposto John ha mostrato un segno della croce nella sua testa e lui ha ripreso a svolgere i suoi consueti movimenti.

Da quel momento il bambino si è improvvisamente ripreso del tutto. I medici non sono riusciti a credere ai loro occhi per quanto successo e non riescono a dare una spiegazioni scientifica a ciò.

Il fatto inspiegabile è stato registrato nel monastero di San Marone ad Annaya, come anche nei referti medici di John, il 15 giugno 2022.

Related Articles

Perde la moglie nello tsunami, da 11 anni si immerge per ritrovarne il corpo

Perde la moglie nello tsunami. Il terribile tsunami che colpì la città...

Morto per 90 minuti, uomo svela la sua esperienza nell’aldilà

Morto per 90 minuti. Il mondo è pieno di tantissime testimonianze di...

La madre di Nadia Toffa: “Mia figlia mi parla, ricevo dei messaggi dall’aldilà”

La madre di Nadia Toffa sente ancora fortemente vicina sua figlia, scomparsa...